+39 351 64 97 538 - info@weedpassion.it

weedpassion_logo.svg
weedpassion_logo.svg

MAIL & TELEFONO

Per ulteriori informazioni:

+39 351 64 97 538

cbdlight88@gmail.com

Per ulteriori informazioni:

+39 351 64 97 538

cbdlight88@gmail.com

Weedpassion è un'azienda italiana di Torino nata con uno scopo ben preciso: rifornire l'Europa dei migliori prodotti a base di CBD.

La Cannabis Light: proprietà ed utilizzi

2024-05-22 09:00

author

La Cannabis Light: proprietà ed utilizzi

Quando si parla di cannabis light si parla nello specifico di una certa quantità e di determinati utilizzi dei principi attivi estratti dall’infioresc

Quando si parla di cannabis light si parla nello specifico di una certa quantità e di determinati utilizzi dei principi attivi estratti dall’infiorescenza femminile della pianta, tali da non avere effetti psicoattivi.
 

Cos’è la cannabis light

La Cannabis Light è un tipo di cannabis che contiene livelli molto bassi di THC  – tetraidrocannabinolo – che è il principale composto psicoattivo della cannabis, in parole povere, è la sostanza che dà la sensazione di “sballo”.

Per essere certificata come cannabis leggera e quindi rientrare tra le sostanze che legalmente possono essere acquistate, la cannabis deve contenere meno dello 0,6% di THC. Per rendersi conto della differenza tra la cannabis light e quella “normalmente” intesa, basti pensare che quest’ultima può contenere fino al 30% di THC.

Gli effetti della cannabis light sono molto lievi e per questo viene utilizzata per le sue proprietà medicinali, principalmente per il suo l’effetto rilassante e per le proprietà antidolorifiche.
 

In base al ceppo, la cannabis sativa ha diversi effetti

Non tutte le piante di cannabis hanno le stesse proprietà: alcune contengono THC, mentre altre sono ricche di CBD – cannabidiolo. Il CBD è un principio attivo che al contrario del THC non ha alcun effetto psicoattivo ed è quello prevalente nella cannabis light. Per intenderci, il CBD è il principio utilizzato per le proprietà benefiche e terapeutiche estratto dai fiori della pianta femmina.

Quindi, quando si parla di “cannabis light” ci si riferisce alle varietà di cannabis a basso contenuto di THC e ad alto contenuto di CBD e solo queste ultime sono quelle in vendita legalmente.
 

La cannabis light dev’ essere sempre certificata e di qualità

Quando si acquista la cannabis light, è importante essere certi che provenga da una fonte rispettabile e sicura che possa offrire un prodotto di alta qualità e che soprattutto abbia la giusta quantità di principio attivo.

Greenyleaf coltiva le migliori infiorescenze di cannabis nel massimo rispetto ed a Km0, grazie alle serre ibride di canapa legale e agli impianti indoor di ultima generazione, assicura prodotti di cannabis light di primissima scelta, coltivate nelle filiere controllate e solo di agricoltori selezionati che coltivano la canapa sativa, con dedizione, cura ed esperienza. Coiltivatori che hanno alle spalle, decenni di colture.

La coltivazione segue un processo accurato che parte dalla semina iniziale delle piante di Canapa Sativa L., al controllo della qualità costante e l’utilizzo dei migliori prodotti sul mercato affinché la pianta cresca senza additivi chimici.

Arrivando poi alla florescenza, al raccolto e all’essiccazione del fiore, perfezionandolo e puntando a tirar fuori la migliore infiorescenza CBD possibile.

La cannabis light messa a disposizione da noi è conforme alla legge, sotto la soglia dei limiti, analizzata dai laboratori certificati e solo da semenze catalogate dall’Unione Europea.
 

Gli aspetti legali in Italia

La legge che ha consentito la vendita di canapa light nei negozi e negli shop online, è la L. 242 del 2016, che ha legalizzato i prodotti a base di CBD regolarizzando ed imponendo alcuni limiti che riguardano la quantità di THC previsto.

La quantità di THC presente nei prodotti derivati dalla canapa light non deve essere superiore allo 0,6%. Inoltre, la legge impone a chiunque venda o coltivi i prodotti di cannabis sativa, di essere in possesso di tutti i certificati previsti dalla legge che identifichino con precisione la provenienza dei semi e i trattamenti effettuati.

Se la legge 242 legalizza la compravendita di cannabis light e derivati, ne vieta altresì il consumo per scopi ricreativi. La cannabis light è tipicamente venduta sotto forma di fiori oppure anche in altre forme, come olio di CBD e prodotti topici, tutti legali in Italia.
 

I benefici e gli utilizzi della cannabis light

L’olio CBD, ad esempio, è considerato un integratore ed è utilizzato soprattutto per le sue proprietà rilassanti ed antinfiammatorie. Ma come tutti i prodotti derivati dalla cannabis leggera, ovviamente, è sconsigliato a chi soffre di patologie, alle donne in gravidanza o che stanno allattando, ai minori.

Il principio attivo CBD ha una vasta gamma di benefici terapeutici e medici, tra cui la riduzione dell’ansia, l’alleviamento del dolore e il miglioramento del sonno.

Come detto, gli effetti della cannabis light sono molto lievi ed è impiegata soprattutto per la sua azione rilassante e per il suo potere antidolorifico, soprattutto in condizioni di dolore cronico.

www.weedpassion.it @ All Right Reserved 2024 - Sito web realizzato da Flazio Experience

www.weedpassion.it @ All Right Reserved 2024 - Sito web realizzato da Flazio Experience


facebook
instagram
whatsapp
phone

facebook
instagram
whatsapp
phone
foglie di canapa

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato su tutte le novità e promozioni del nostro catalogo prodotti. Lascia la tua mail!