+39 351 64 97 538 - info@weedpassion.it

weedpassion_logo.svg
weedpassion_logo.svg

MAIL & TELEFONO

Per ulteriori informazioni:

+39 351 64 97 538

cbdlight88@gmail.com

Per ulteriori informazioni:

+39 351 64 97 538

cbdlight88@gmail.com

Weedpassion è un'azienda italiana di Torino nata con uno scopo ben preciso: rifornire l'Europa dei migliori prodotti a base di CBD.

Olio di CBD, tipologie e consigli

2024-05-28 09:00

author

Olio di CBD, tipologie e consigli

In questi ultimi anni, l’olio di CBD, ovvero il cannabidiolo, sta diventando sempre più popolare grazie alle sue proprietà benefiche. Questo olio vien

In questi ultimi anni, l’olio di CBD, ovvero il cannabidiolo, sta diventando sempre più popolare grazie alle sue proprietà benefiche. Questo olio viene estratto dalle piante di canapa e può essere usato per alleviare il dolore, il dolore cronico, l’ansia e il dolore muscolare.

L’olio CBD è costituito da una combinazione di cannabidiolo, un composto chimico presente nei fiori della cannabis sativa, e olio di semi di canapa, che agisce come solvente per il CBD stesso.

La sua capacità di ridurre l’infiammazione ha fatto dell’olio CBD un rimedio popolare per disturbi come l’artrite, il dolore cronico e l’acne. Inoltre, l’uso di questo olio è stato dimostrato anche efficace nel ridurre la frequenza delle convulsioni nei pazienti con epilessia.
 

Ma come funziona l’olio CBD nel corpo umano?

Il CBD agisce sui recettori cannabinoidi presenti nel sistema endocannabinoide, un sistema che controlla le funzioni dell’organismo come il dolore, l’umore, l’appetito e il sonno. L’olio CBD aiuta a ridurre l’infiammazione e il dolore aumentando la produzione di endocannabinoidi nel corpo, mentre allo stesso tempo inibisce la produzione di sostanze chimiche che possono causare infiammazioni e dolore.

Nonostante le molte proprietà benefiche, l’olio CBD non è ancora una cura definitiva per molte malattie e disturbi. Sebbene sia considerato sicuro e generalmente ben tollerato, ci sono alcune situazioni in cui l’olio CBD può causare effetti collaterali come secchezza delle fauci, sonnolenza, nausea e diarrea.

Anche se l’olio CBD è ottenuto dalla cannabis, deve essere chiarito che non contiene THC, il principale ingrediente psicoattivo presente nella pianta. Quindi, l’uso di questo olio non produce sensazioni di “euforia” o “sballo”.
 

Tipologie di Olio CBD

Esistono diverse tipologie di olio al CBD, ognuna con caratteristiche e proprietà uniche. Vediamo insieme le principali tipologie di olio al CBD disponibili sul mercato.
 

Olio al CBD a spettro completo

L’olio al CBD a spettro completo contiene tutti i cannabinoidi naturali presenti nella pianta di cannabis, inclusi il THC, il CBD e altri cannabinoidi minori. Questo tipo di olio è considerato il più efficace perché sfrutta l’effetto sinergico dei cannabinoidi, noto come effetto entourage.
 

Olio al CBD a spettro completo senza THC

L’olio al CBD a spettro completo senza THC contiene tutti i cannabinoidi naturali della pianta di cannabis, tranne il THC. Questo tipo di olio è ideale per chi cerca i benefici del CBD senza gli effetti psicoattivi del THC.
 

Olio al CBD isolato

L’olio al CBD isolato contiene solo il CBD e nessun altro cannabinoide. Questo tipo di olio è ideale per chi cerca un prodotto puro al 100% e vuole evitare qualsiasi traccia di THC.
 

Olio al CBD a base di cannabinoidi minori

L’olio al CBD a base di cannabinoidi minori contiene principalmente cannabinoidi come il CBG, il CBN e il CBC, insieme al CBD. Questo tipo di olio è ideale per chi cerca un prodotto che sfrutti i benefici specifici di questi cannabinoidi minori.
 

Olio al CBD a base di erbe

L’olio al CBD a base di erbe contiene una miscela di erbe e piante insieme al CBD, come ad esempio la curcuma, il pepe nero e il ginseng. Questo tipo di olio è ideale per chi cerca i benefici del CBD insieme a quelli di altre piante medicinali.

La scelta del tipo di olio al CBD dipende dalle esigenze personali di ogni individuo. È importante consultare un medico prima di utilizzare qualsiasi prodotto al CBD per garantire la sicurezza e l’efficacia del trattamento.

Tuttavia, come tutti gli alimenti e prodotti naturali, è importante conservare correttamente l’olio di CBD per garantirne la massima efficacia e conservazione a lungo termine.

Se sei in procinto di acquistare o hai già acquistato i nostri oli, prodotti con estratti di CBD che derivano dalle nostre piante di Canapa Sativa L, questi consigli potrebbero esserti utili. 
 

La conservazione dell’olio di CBD

In primo luogo, l’olio di CBD deve essere conservato in un luogo fresco e asciutto. In particolare, è importante evitare esposto alla luce solare diretta o ad altre fonti di calore. L’esposizione alla luce ed al calore può causare l’ossidazione dell’olio, rendendolo meno efficace.

In secondo luogo, è importante conservare l’olio di CBD in un contenitore ermetico e senza aria. Questo aiuterà a prevenire l’ulteriore ossidazione dell’olio e garantirne la freschezza a lungo termine.

Evita di conservare l’olio di CBD in frigorifero o al congelatore. Anche se l’olio di CBD può essere conservato a basse temperature, il freddo estremo può provocare la cristallizzazione dell’olio, rendendolo difficile da usare.

www.weedpassion.it @ All Right Reserved 2024 - Sito web realizzato da Flazio Experience

www.weedpassion.it @ All Right Reserved 2024 - Sito web realizzato da Flazio Experience


facebook
instagram
whatsapp
phone

facebook
instagram
whatsapp
phone
foglie di canapa

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato su tutte le novità e promozioni del nostro catalogo prodotti. Lascia la tua mail!